Politica di Privacy

Eco Magazine è una testa giornalistica iscritta presso il Tribunale di Padova in data 17.12.2013 n. 2345 del Registro Stampa.

NOTE LEGALI

Le citazioni parziali sono consentite per cronaca, recensione o in pubblicazioni scientifiche, purché accompagnate dal nome dell’autore e dall’indicazione della fonte seguita dall’indirizzo URL.

EcoMagazine non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni contenuti nel presente sito WEB o per eventuali malfunzionamenti o inesattezze dei servizi offerti e si riserva il diritto ad operare qualsivoglia cambiamento del materiale pubblicato o dei servizi offerti senza alcun tipo di preavviso.

EcoMagazine non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei servizi posti in siti Web a cui doveste accedere tramite il presente sito. Inoltre, l’esistenza di un collegamento ipertestuale (link) verso un altro sito non comporta l’approvazione od un’accettazione di responsabilità da parte di EcoMagazine circa il contenuto o l’utilizzazione di detto sito.

È personale responsabilità prendere ogni necessaria precauzione per assicurarsi che qualsiasi cosa si decida di prelevare e utilizzare sia privo di elementi di carattere distruttivo quali virus, worms, “cavalli di Troia” e qualsiasi altro software considerato malware.

LA EcoMagazine NON POTRÀ IN NESSUN CASO ESSERE RITENUTA RESPONSABILE PER QUALSIASI DANNO PARZIALE O TOTALE, DIRETTO O INDIRETTO LEGATO ALL’USO DEL PRESENTE SITO WEB O DI ALTRI SITI WEB ALLO STESSO COLLEGATI DA UN LINK IPERTESTO, IVI COMPRESI, SENZA ALCUNA LIMITAZIONE, I DANNI QUALI LA PERDITA DI PROFITTI O FATTURATO, L’INTERRUZIONE DI ATTIVITÀ AZIENDALE O PROFESSIONALE, LA PERDITA DI PROGRAMMI O ALTRO TIPO DI DATI UBICATI SUL VOSTRO SISTEMA INFORMATICO O ALTRO SISTEMA, E CIÒ ANCHE QUALORA EcoMagazine FOSSE STATA MESSA ESPRESSAMENTE AL CORRENTE DELLA POSSIBILITÀ DEL VERIFICARSI DI TALI DANNI.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Con riferimento a quanto previsto dal D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, recante disposizioni a tutela della riservatezza nel trattamento dei dati personali, desideriamo con la presente informarVi che: i dati personali da Voi forniti, ovvero altrimenti acquisiti nell’ambito della nostra attività, possono formare oggetto di trattamento, utilizzando il Sistema Informativo EcoMagazine, o senza l’ausilio di mezzi elettronici, nel rispetto della normativa sopra richiamata, per le finalità istituzionali della nostra società, ed in particolare per:

– dare esecuzione ad un servizio o ad una o più operazioni contrattualmente convenute

– l’esecuzione di obblighi previsti da leggi o regolamenti

– la tutela dei diritti EcoMagazine in sede giudiziaria

il conferimento dei Vostri dati a EcoMagazine è strettamente funzionale all’esecuzione del rapporto contrattuale in relazione al trattamento dei dati da parte di EcoMagazine, avete la facoltà di esercitare i diritti di cui all’art. 13 della legge n. 675/96 sotto riportato il titolare del trattamento dei dati, ai sensi del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 è EcoMagazine, attualmente nella persona del Legale Rappresentante i dati saranno conservati presso la nostra sede, per il tempo prescritto dalle norme di legge il trattamento dei dati forniti, o altrimenti acquisiti nell’ambito della nostra attività, potrà essere effettuato anche da soggetti a cui sia riconosciuta la facoltà di accedere ai Vostri dati personali da norme di legge o di normative secondarie e/o comunitarie.

D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003

Diritti dell’interessato:

In relazione al trattamento dei dati personali l’interessato ha diritto:

a) di conoscere, mediante accesso gratuito al registro di cui all’articolo 31, comma 1, lettera a), l’esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo;

b) di essere informato su quanto indicato all’articolo 7, comma 4, lettere a),b) e h);

c) di ottenere, a cura del titolare o del responsabile, senza ritardo:

1. la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano; anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonchè della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l’esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni;

2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

3. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, qualora vi abbia interesse, l’integrazione dei dati;

4. la testazione che le operazioni di cui ai numeri 2) e 3) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto del tutelato; d) di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; e) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento di dati personali che lo riguardano previsto a fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva e di essere informato dal titolare, non oltre il momento in cui i dati sono comunicati o diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto.

Per ciascuna richiesta di cui al comma 1, lettera c), numero 1), può essere chiesto all’interessato, ove non risulti confermata l’esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal regolamento di cui all’articolo 33, comma 3 I diritti di cui al comma 1) riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell’esercizio dei diritti di cui al comma 1) l’interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche o ad associazioni Restano ferme le norme sul segreto professionale degli esercenti la professione di giornalista, limitatamente alla fonte della notizia.

E’ possibile consultare il testo completo della legge presso il sito del Garante della Privacy o presso il sito del Parlamento Italiano.