Archivi Autore: Riccardo Bottazzo

Riccardo Bottazzo
Sono un giornalista professionista, direttore di EcoMagazine. Mi ostino a vivere a Venezia e mi occupo di ambiente e di movimenti dal basso. E poi tante altre cose ancora...

L’accordo “truffa” di San Basilio. Caccia: “Un inaudito ed inaccettabile regalo al Porto”

Sulla questione delle “grandi navi” si va avanti come i gamberi: un passo avanti a Roma, un passo indietro a Venezia. Proprio nel giorno in cui il fronte ambientalista accoglie con sollievo l’approvazione a larga maggioranza in Senato della mozione presentata da Felice Casson che impegna il Governo a confrontare in tempi certi e con pari dignità tutte le ipotesi ...

Leggi Articolo »

Dalla legge sul consumo di suolo ad un’area di quartiere per tutti. Sabato 8 incontro a San Carlo – Padova

Come trova coerenza lo slogan “Stop al consumo di suolo” apparentemente condiviso da tutti e le buone pratiche per difenderlo nelle aree più appetibili per gli speculatori ed  essenziali alla vita collettiva della città? Il destino dell’area San Carlo nella periferia nord di Padova rappresenta un esempio di lotta/confronto fra due culture. Una arretrata, fuori tempo e fuori mercato, tutt’altro ...

Leggi Articolo »

Report riunione di sabato 1 febbraio

COMITATI AMBIENTE del Veneto riunione di sabato 1 febbraio 2014 Padova c/o Beati i costruttori di pace, via da Tempo 2 (verbale a cura di Michele Boato che si scusa per eventuali errori/omissioni, speriamo non gravi) Ore 14.30 sono presenti una quarantina di persone in rappresentanza di comitati e associazioni di tutte le province del Veneto. Si decide di fare interventi di max ...

Leggi Articolo »

Idroelettrico nel bellunese: un’altra vittoria del comitato Acqua Bene Comune

Redazione BellunoPiù – Il Comitato Bellunese Acqua Bene Comune blocca un altro impianto idroelettrico. Tra le tante richieste pendenti (oltre 140), infatti, c’era anche quella della ditta IVECOS S.p.a., che si proponeva di realizzare una centrale sul torrente Pramper in Comune di Forno di Zoldo (BL). Il progetto prevedeva che alcuni manufatti venissero realizzati all’interno dei confini del Parco Nazionale delle Dolomiti ...

Leggi Articolo »

Il mercato dei piccoli produttori locali al Pedro

Al CSO Pedro nasce un nuovo progetto che si interroga sulla sovranità alimentare: il Mercato dei Piccoli Produttori Locali. Questo progetto nasce dalla conclusione di un ciclo di iniziative prodotte all’interno del centro sociale e che hanno posto in più modi la possibilità di interrogarsi sulle problematiche ambientali e della produzione agricola; la conclusione, appunto, degli Acquisti Collettivi e del ...

Leggi Articolo »

Ampliamenti commerciali a sud di Rovigo

Basta con gli interessi speculativi! Tuteliamo finalmente quelli della città! In merito al dibattito che sta attraversando la  città di Rovigo da qualche tempo, vale a dire quello relativo all’ipotesi di ampliamento della Zona Commerciale Sud intorno ai centri commerciali de “La Fattoria” e del “13”, la Rete dei Comitati Cittadini non può che sottolineare la superficialità e la mancanza ...

Leggi Articolo »

Dagli Stati Uniti all’Italia, passando per l’India e il Messico. Una storia degli Ogm tutta da raccontare

di Maria Fiano – Metà degli anni ’90, Stati Uniti. Viene coltivata per la prima volta la soia Roundup Ready, modificata geneticamente dalla Monsanto. E’ il 1996 e, secondo la Monsanto, si tratta della prima coltivazione ogm ad essere autorizzata. Cos’ha di speciale questa soia “Pronta per il Roundup”? Grazie ad un gene opportunamente selezionato e introdotto nelle sue cellule ...

Leggi Articolo »

Vivere senza inceneritori si può. Anzi, si deve. Chiude l’impianto di Fusina

di Gianfranco Bettin* –  La chiusura dell’inceneritore di rifiuti, caso più unico che raro in un’Italia in cui gli inceneritori di solito si chiudono solo per aprirne di più grandi o più moderni, sempre tuttavia di forte impatto sulla salute e sull’ambiente, è l’esito di una strategia sviluppata in più fasi. La prima è stata la rinuncia a realizzare la seconda linea dell’inceneritore, già prevista in origine. ...

Leggi Articolo »

A San Leonardo, la politica, le istituzioni e la cittadinanza dicono no allo scavo del Contorta. Intanto arrivano altre multe agli attivisti

Grande successo ieri sera nella sala San Leonardo per l’incontro “Contorta. Unica alternativa?” organizzato da Ambiente Venezia con la collaborazione della Municipalità. Oltre 400 persone hanno ascoltato i pareri, invero tutti critici, in merito alla soluzione prospettata dall’Autorità Portuale e dal suo presidente Paolo Costa che, per ovviare al passaggio delle grandi navi in bacino San Marco e nel Canale ...

Leggi Articolo »