Archivi Autore: Comitato lasciateci respirare Padova

Avatar

ENEL, un modello energetico dannoso e incurante delle comunità locali

Una enorme diga gonfiabile e una folta delegazione di rappresentanti di comunità italiane e straniere impattate dai progetti dell’Enel hanno accolto oggi gli azionisti della compagnia giunti presso la sede di Viale Regina Margherita, a Roma, per il loro incontro annuale. L’assemblea degli azionisti della principale azienda energetica del nostro Paese è inoltre coincisa con il lancio della campagna “Stop ...

Leggi Articolo »

Belluno – 1 Maggio, una giornata di lotta in Valle del Mis

Una giornata che non ti aspetti.  Dopo una leggera pioggia mattutina e in barba alle previsioni metereologiche che avevano annunciato un peggioramento del tempo per il pomeriggio, oltre 250 persone si sono ritrovate in Valle del Mis per un presidio contro la realizzazione di una centrale idroelettrica sul torrente Mis. Ad accogliere i numerosi cittadini venuti da tutta la provincia ...

Leggi Articolo »

Incenerimento dei rifiuti nei cementifici: grazie Clini!

Si è svolto il 12 aprile, un Convegno proposto da Aitec-Confindustria (Associazione italiana tecnico economica cemento) dal titolo “Potenzialità e benefici dell’impiego dei combustibili solidi secondari (Css) nell’industria”. Lo studio commissionato dai produttori di cemento, ha fornito i dati sulle potenzialità dei Css derivati dai rifiuti urbani, da utilizzare in parziale sostituzione dei combustibili “tradizionali”, quali carbone e pet-coke. Va ...

Leggi Articolo »

Chernobyl all’ombra di Fukushima: l’energia nucleare oggi e in futuro

Sono passati 26 anni da quel 26 aprile 1986  quando a Chernobyl si è verificato il più grave incidente nucleare della storia fino alla catastrofe di Fukushima Daiichi nel 2011.  Per non dimenticare: Chernobyl in Fukushima’s shadow – nuclear energy today and in the future di Aleksandr Nikitin – traduzione di Charles Digges tratto da: http://www.bellona.org/ Ventisei anni sono passati ...

Leggi Articolo »

Vicenza 25 aprile: migliaia al Parco della Pace. E sulla falda un’assemblea partecipata!

Inquinamento della falda: nelle prossime settimane, continuerà la mobilitazione e la raccolta delle firme per presentare un esposto in procura e chiedere verità e giustizia per Vicenza. Vicenza: in migliaia al Parco della Pace e sulla falda un’assemblea partecipata! Dopo giorni di pioggia e freddo, oggi su Vicenza spendeva il sole. E migliaia di persone hanno deciso di passare il ...

Leggi Articolo »

TAV Venezia-Trieste. Presentazione secondo tracciato per l’alta velocità: iniziativa dei comitati!

All’ incontro di presentazione del nuovo progetto preliminare Alta Velocità Venezia-Portogruaro, svoltosi lunedì 23 Aprile 2012 presso il Centro Servizi della Provincia di Venezia, erano presenti i comitati e le associazioni che si battono contro questa “grande opera” inutile e devastante. Roberto Mauro, del Gruppo No Tav Portogruaro , è intervenuto durante l’incontro, ribadendo le ragioni del No: “sperpero di ...

Leggi Articolo »

No Pedemontana: il 28 aprile a Montecchio Precalcino tutti in piazza; a Cogollo un nuovo Comitato!

Un buco nell’acqua, anzi 8000 buchi nell’acqua. Questo è il numero dei pozzi perdenti che sono previsti lungo tutto il tracciato dell’Autostrada per il drenaggio delle acque meteoriche e che in caso di sversamento accidentale convoglieranno i liquidi tossici direttamente in falda, in particolar modo nell’area di Montecchio Precalcino che si trova appena al di sotto del piano campagna. Al ...

Leggi Articolo »

Padova: perchè l’ ULSS 16 utilizza ferri chirurgici usa e getta bruciati poi nell’ inceneritore?

Medici per l’ ambiente sezione di Padova e il Comitato Lasciateci Respirare Padova denunciano questo comportamento poco virtuoso e anacronistico. E’ argomento di questi giorni la campagna per la riduzioni dei prodotti usa e getta (sporte in stoffa al posto di quelle in plastica) e a tal proposito volevamo segnalare un comportamento poco virtuoso e anacronistico. Da circa due mesi ...

Leggi Articolo »

Porto Tolle. No al carbone di Enel e Regione Veneto!

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della Regione Veneto che chiedeva che fosse annullata la sentenza con cui si azzera la valutazione d’impatto ambientale relativa al progetto di riconversione a carbone Enel, dato che la Regione stessa aveva modificato l’art. 30 della legge istitutiva del Parco del delta del Po, non piu’ vincolando la produzione di energia al ...

Leggi Articolo »

Vicenza- No Dal Molin, centinaia di firme raccolte per petizione sui danni del cantiere Usa

Quattro gazebo attivi nei mercati rionali e nel centro della città. Obiettivo: promuovere la giornata del 25 aprile al Parco della Pace e raccogliere centinaia di firme in calce a una petizione sui possibili danni causati dal cantiere statunitense alla falda acquifera. I gazebo, montati nella mattinata di sabato 21 aprile al Mercato Nuovo, mercato di Villaggio del Sole, Trastevere ...

Leggi Articolo »