Aria

Monselice si ribella! No alla trasformazione del cementificio in inceneritore

Mille, duemila, tremila… o i soliti 15? Ognuno avrà i suoi numeri e le sue interpretazioni. Cosa certa è che si trattato di  un corteo bello, colorato, partecipato, determinato, un po’ come lo avevamo pensato e auspicato. Solo l’impegno di tantissime persone ha permesso di giungere a questo importante risultato, capace di segnare un passaggio storico nella difesa della salute ...

Leggi Articolo »

No al Css nella cementeria. Manifestiamo sabato 15 ottobre

• No alla combustione dei rifiuti (CSS) nella Cementeria • Difendiamo la salute nostra e dei nostri figli! MANIFESTIAMO INSIEME Sabato 15 OTTOBRE ore 15.30 Piazza Mazzini – Monselice Per chiedere a Comune, Provincia, Regione Veneto, Parco Colli: • il ritiro ufficiale della richiesta dell’uso di CSS da parte del Gruppo Zillo; • l’informazione sempre trasparente e onesta sulle scelte ...

Leggi Articolo »

Inceneritori e combustibili solidi secondari (Css). Il nuovo business Sesa

Doveva essere una piccola società creata per gestire la raccolta differenziata dei rifiuti nell’estense e operare nel campo delle energie rinnovabili. Oggi è un gigante che si sta espandendo anche sul settore dei CSS. Un mese fa la abbiamo trovata negli affari romani ( con la Bioman di Mirano, in cui l’ing. Angelo Mandato ha un pacchetto azionario, balzata agli onori ...

Leggi Articolo »

Altro che la Volkswagen! La Fiat supera i limiti Nox di oltre 20 volte!

di Cittadini per l’Aria – La Deutsche Umwelthilfe ha commissionato al Centro di controllo dei gas di scarico dell’Università di Berna in Svizzera, la misurazione delle emissioni di NOx per una Fiat 500X 2.0 MJ 4×4 (anno di immatricolazione 2015, 4.400 km all’attivo), con motore diesel EURO 6 sul banco prova a rulli. E i risultati sono davvero sorprendenti. In tutti i test condotti ...

Leggi Articolo »

Fin che la barca va, l’inquinamento aumenta. I preoccupanti dati rilevati da Axel Friedrich a Venezia

Peggio di Pechino. Per quanto riguarda le polveri ultrasottili, le particelle con un diametro inferiore a 2,5 µm (un quarto di centesimo di millimetro), l’aria che si respira a Venezia è più pericolosa di quella che ammorba i cieli eternamente grigi  della capitale cinese. Ad affermarlo è un esperto di inquinamento atmosferico del calibro di Axel Friedrich, già capo divisione del ...

Leggi Articolo »

Inquinamento: ancora un passo indietro per l’Europa

di Zoe Argenton – Martedì 3 febbraio l’Europarlamento ha approvato la modifica del regolamento sugli ossidi di azoto, quel regolamento cioè che stabilisce un tetto alle emissioni di NOx, precursori delle polveri sottili. Sono giorni e giorni ormai che qualsiasi telegiornale ci racconta di come stiamo rischiando di ammalarci a causa della crescita esponenziale dei livelli di PM 10 delle nostre ...

Leggi Articolo »

Spolveriamoci. Appello alla costruzione di un sit in davanti la sede Arpav di Mestre, sabato 23 gennaio alle ore 11

Al di là di alcuni passi in avanti sul piano del coordinamento istituzionale tra enti per la creazione del comitato di coordinamento ambientale contro lo smog, sempre che non diventi una scatola vuota nel momento in cui non definisce il piano della mobilità urbana nazionale , il vertice tra governo ,regioni, sindaci di qualche settimana fa si è dimostrato assolutamente ...

Leggi Articolo »

In nome del popolo asfissiato

Titola la Tribuna “Pm10: l’aria di Treviso quasi pari a quella di Marghera”. Occhiello: “E il resto del Veneto non va certo meglio”. A veneziani e margheritini non farà piacere che l’aria che si trovano a respirare tutti i giorni sia considerata un metro di paragone per la tossicità e non sarà neppure di consolazione sapere che oramai tutto il ...

Leggi Articolo »

Balasso, Bertelli e Paolini per la Riviera del Brenta

Sabato 26 luglio dalle 17.15 un evento speciale su un palco costruito nei campi, accanto alle macerie. Tutto il ricavato alle famiglie colpite dalla tromba d’aria TORNADO RIVIERA DEL BRENTA BALASSO, BERTELLI E PAOLINI ASSIEME PER NON DIMENTICARE Ingresso libero con offerta obbligatoria. In caso di maltempo l’evento viene spostato al 27 settembre Sono passati più di due mesi da ...

Leggi Articolo »

Coltiviamo il gusto? Trentino, Expo e pesticidi

L’ultima pubblicazione di Greenpeace “Il gusto amaro della produzione intensiva di mele” non lascia spazio a dubbi: il settanta per cento dei pesticidi utilizzati per irrorare i meleti hanno livelli di tossicità molto elevati per gli esseri umani e per l’ambiente. L’intero rapporto è scaricabile dal sito di Greenpeace ed ha una valenza europea perché è il frutto di una ...

Leggi Articolo »