News

L’Europa chiama Venezia

di Silvia Zanini – La nostra laguna è un territorio unico tutelato e caratterizzato da un intreccio di competenze e saperi  tecnici resi necessari dalle peculiarità proprie di un ecosistema che è forse tra i più studiati al mondo. Esistono normative speciali finalizzate alla sua tutela ma, nonostante ciò, abbiamo assistito, sopratutto negli ultimi anni, ad una serie di scempi ...

Leggi Articolo »

Passante di Mestre: i Comitati rovinano la festa a Zaia

Casello di Martellago: un’inaugurazione con tanto di benedizione per il nuovo svincolo (oltre 70 milioni di euro), ma segnata dall’assenza del Governatore della Regione Luca Zaia, che non si è presentato pur in piena campagna elettorale, e soprattutto segnata dalla presenza determinata di quei cittadini che da anni si mobilitano per la salvaguardia del territorio e contro la speculazione. I ...

Leggi Articolo »

GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA 2015 Un’ampia delegazione del Forum dei Movimenti per l’acqua sarà a Bruxelles per manifestare per il Diritto all’acqua

In occasione della giornata mondiale dell’acqua un’ampia delegazione del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua sarà a Bruxelles per manifestare, insieme alla Rete Europea, per il diritto all’acqua. Dal 23 al 24 marzo si svolgerà infatti la 4° Conferenza Europea dell’Acqua dalla quale saranno escluse le realtà sociali e gli stessi promotori dell’ICE (European Citizens Initiative) che, nel 2013, ha ...

Leggi Articolo »

Vicenza, il quartiere Ferrovieri si mobilita contro il Tav

C’è un quartiere, che più degli altri fino a questo momento, ha deciso di dire no al Tav a Vicenza. Si tratta dei Ferrovieri, un quartiere di estrazione popolare e storicamente schierato a sinistra che come dice il nome stesso, è caratterizzato dal passaggio della ferrovia e che secondo il progetto targato Camera di Commercio e Confindustria sarebbe il più ...

Leggi Articolo »

Nulla di tranquillo sul suolo pedemontano

Nelle ultime settimane il sonnolento iter della Superstrada Pedemontana Veneta è stato investito direttamene o indirettamente da alcuni eventi negativi da quali partiamo per fare una riflessione. A fine gennaio 2015 il Commissario Straordinario per la realizzazione della SPV, nonché amministratore delegato di Veneto Strade, Ing. Silvano Vernizzi, viene indagata per turbativa d‘asta in relazione all’affidamento ad Adria infrastrutture dell’incarico ...

Leggi Articolo »

Opere pubbliche o diritti di saccheggio?

Invece di cominciare da lontano, partiamo da vicino. Alcuni importanti soggetti economici dell’Alto Adige e del Trentino sono per ora solo sfiorati dall’inchiesta c.d. “Sistema” imperniata sulla figura di uno dei più importanti mandarini-manager-burocrati del sistema italiano delle opere pubbliche (grandi, piccole, purché siano), Ercole Incalza. Riassumere non è inutile. Apprendiamo dalla stampa che per il traforo di base del ...

Leggi Articolo »

Appello per la chiusura degli inceneritori

Il coordinamento dei comitati del Veneto ha diffuso il seguente appello in cui si chiede la chiusura degli inceneritori e una nuova politica sulla gestione dei rifiuti Gli inceneritori, i cementifici e gli altri impianti che bruciano rifiuti emettono diossine in quantità tali, da poter superare lungo la catena alimentare i limiti di rischio  fissati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (vedi ...

Leggi Articolo »

Una petizione per il ritiro del progetto Contorta

Di seguito, riportiamo la petizione che il comitato contro le Grandi Navi ha lanciato per bloccare il progetto Contorta. Dare il proprio contributo è semplice. Basta cliccare su questo link e seguire le istruzioni sulla barra di destra.    FUORI LE GRANDI NAVI DALLA LAGUNA – NO ALLO SCAVO DEL CANALE CONTORTA Al presidente del Consiglio dei ministri MATTEO RENZI Per risolvere ...

Leggi Articolo »

Adriatico “No Oil”

Il Governo Renzi le sbandiera come “strategiche”. In realtà le trivellazioni petrolifere nell’alto Adriatico non coprirebbe il fabbisogno nazionale che per poche settimane, perché il greggio sotto il nostro mare è scarso e di bassa qualità. Senza considerare che – e la crisi economica dovrebbe avercelo insegnato! – il futuro corre verso le rinnovabili. Una politica perdente anche dal punto ...

Leggi Articolo »