Padova – Contestazione alla Festa del Pd contro la fusione Acegas Aps

All’interno della Festa del Partito democratico questa sera era in scena un dibattito dedicato alla fusione di AcegasAps Hera con la partecipazione dei sindaci di Padova, Bologna, Trieste etc..

Alle 19.30 i cittadini e comitati che si stanno mobilitando nell’Assemblea No alla fusione Acegas sono arrivati davanti all’ingresso con volantini, striscioni e cartelli per ribadire il rifiuto ad una operazione che mette i mercati al primo posto e perchè in città venga effettuato un referendum consultivo per dare la parola ai cittadini su una decisione così importante.

I dirigenti locali del Pd insieme a poliziotti e carabinieri si sono schierati all’ingresso per impedire l’entrare ai cittadini che manifestavano la contarietà alla fusione.

 A quel punto la contestazione all’ingresso si è fatta più rumorosa e determinata contro chi non accetta neanche il contraddittorio e il dissenso su un tema che riguarda il futuro della città. Pare dunque che nelle feste del Pd i dibattiti siano un fatto privato solo per chi è già d’accordo, un atteggiamento da PCUS che ben ricorda le radici degli esponenti del Pd padovano.

http://youtu.be/OSB8GiEpZcQ

Questo vergognosa atteggiamento la dice lunga sulla totale mancanza di democrazia che c’è dietro un’operazione decisa nei Consigli di amministrazione e nelle stanze chiuse di chi governano la città. Le mobilitazioni contro la fusione continueranno nei prossimi giorni proprio perchè nessuno può scippare i cittadini dalla possibilità di decidere sui servizi ed i beni comuni.

Prossimi appuntamenti:

giovedì 20 settembre ore 21.00 Sala Polivalente Via Diego Valeri

Assemblea. Incontro di approfondimento sui motivi della contrarietà alla fusione con:Andrea Caselli , Coordinamento Regionale Comitati dell’acqua Emilia Romagna, Marco Bersani, Attac Italia-Forum Italiano dei movimenti per l’acqua che illustrerà il ruolo della Cassa Depositi e Prestiti nelle speculazioni sui servizi e nella fusioni, esponenti dei Comitati dell’acqua friulani.

Sabato 22 settembre dalle ore 10.30

Critical Massa Parade informativa da Prato della Valle per le vie del centro

Per continuare la mobilitazione sui punti proposti dall’Assemblea No alla fusione di AcegasAps Hera:

  • i processi decisionali tornino nelle mani dei cittadini, chiediamo quindi che l’amministrazione indica un referendum consultivo sulla fusione
  • la gesione dei servizi locali esca dalle logiche, proprie delle società per azioni, della finanza, della borsa, dei profitti e del mercato
  • il servizio idrico, come affermato dai referendum, sia avviato ad una reale ripubblicizzazione
  • la gestione dei rifiuti avvenga mettendo al centro la loro riduzione, la raccolta differenziata,

    il riciclo ed il recupero abbandonando la logica dell’incenerimento, partendo dalla chiusura della prima linea dell’inceneritore, promessa dagli attuali amministratori in campagna elettorale e finora disattesa