Sabato 20 settembre giornata di mobilitazione NO AUTOSTRADA ORTE-MESTRE

di Comitato Opzione Zero – Il 20-21 settembre la rete Nazionale Stop Orte-Mestre ha indetto due giornate di mobilitazione nazionale in tutti i territori minacciati dalla nuova grande opera. La Riviera del Brenta c’è!!

La Orte-Mestre, la nuova autostrada di 400km, è un’opera inutile, distruttiva, bocciata pure dalla Corte dei Conti perché rischia di creare un “buco” di almeno 10 miliardi di euro. Eppure il Governo Renzi, con il decreto”Sbanca Italia”, vuole portarla avanti a tutti i costi infischiandosene dei rischi per le casse pubbliche, degli impatti ambientali, delle comunità e delle amministrazioni che chiedono di spendere questi soldi  in modo più intelligente , per esempio mettendo subito in sicurezza la Romea.

La verità è che questa autostrada serve solo a chi la fa, serve alle cricche mafiose del cemento che dopo il MOSE vogliono mettere le mani su un “bottino” ancora più succulento. A pagare saranno sempre e solo i cittadini e i lavoratori con tagli ai servizi e al welfare, tasse e disoccupazione!!

Basta con la mafia delle grandi opere, con i colpi di mano autoritari di un Governo irresponsabile, con una classe politica inadeguata e arraffona: il fronte del no alla Orte-Mestre è ogni giorno più forte e più ampio, sempre più determinato a impedire la distruzione delle terre e  delle vite di chi ci abita. Per far ripartire il Paese bisogna redistribuire la ricchezza, bisogna rimettere al centro il lavoro vero, i diritti delle persone, l’ambiente e la salute.

Hanno già aderito e sostengono l’iniziativa: Legambiente Riviera del Brenta, Legambiente Saonara, Associazione per la Decrescita Salzano, LIBERA, Emergency, Osteria dai Kankari, CIA (Confederazione Italiana Agricoltori Venezia), Comitato No Grandi Navi…

Questo il programma della giornata di sabato 20

Ore 09.30-10.00 ritrovo attivisti in bicicletta presso parcheggio del supermercato Lando in Romea a Mira. Trasferimento in bici lungo la statale fino all’incrocio di Giare

Ore 10.45-13.00 Presidio presso l’incrocio sulla SS 309 Romea a Giare di Mira con azioni di sensibilizzazione e “traffic calming”

Ore 13.30-15.00 Spuntino collettivo presso lo Squero a Dolo in collaborazione con Osteria dai Kankari

Ore 15.30-21.00 Festa a Dolo con stand informativi di associazioni e comitati, produttori agricoli locali, laboratori, magna&bevi

ore 18.30 concerto con il gruppo OSTERIA DEI PENSIERI

PARTECIPA E DIFFONDI!!!!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0