©Gianni Berengo Gardin courtesy Fondazione Forma per la Fotografia

Grandi Navi, la mostra che il sindaco Brugnaro non vuole farci vedere, sarà esposta all’Ordine dei Giornalisti di Venezia

“Si grandi navi/no grandi navi, danno o risorsa per Venezia”? E’ il titolo della mostra fotografica organizzata dai fotoreporter veneziani in collaborazione con le testate locali: Corriere del Veneto, Il Gazzettino di Venezia e La Nuova Venezia, attorno ad uno dei temi più dibattuti sul futuro della città lagunare.

Verrà inaugurata mercoledì 7 ottobre 2015, alle 11, nella sede dell’Ordine e del Sindacato dei giornalisti del Veneto, a Palazzo Turlona, in Calle Pezzana, San Polo 2162, a Venezia, dove sarà visitabile al pubblico (con entrata libera) fino a venerdì 16 ottobre con il seguente orario: dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30 (ultimo accesso alle ore 17), con esclusione di sabato e domenica e sarà la prima delle  tappe veneziane.
Partners dell’iniziativa: Ordine Nazionale dei Giornalisti e Imagicgroup, con il patrocinio di Ordine e Sindacato dei giornalisti del Veneto.

Dopo le polemiche innescate dalla decisione del sindaco di Venezia di sospendere la prevista mostra del fotografo Gianni Berengo Gardin, che si sarebbe dovuta svolgere a Palazzo Ducale, i fotografi veneziani hanno deciso di scendere in campo per offrire alla cittadinanza un quadro il più completo possibile sull’argomento, mettendo a disposizione spunti di riflessione e di approfondimento, evitando tutte le possibili strumentalizzazioni che un tema così delicato può provocare.

Trentuno reporter hanno deciso di mettere a disposizione gli “scatti” più emblematici realizzati negli ultimi anni sul tema delle Grandi Navi, costruendo un percorso che, attraverso le immagini, può aiutare a capire, a farsi un’opinione in vista delle scelte che la città e il governo saranno chiamati a fare per decidere sul futuro di Venezia e della crocieristica.
Saranno esposte 27 immagini di grandi dimensioni, di formato 240 cm x 160, montate su parallelepipedi triangolari a simboleggiare le prue delle navi che si incrociano nella laguna veneziana. Brevi diciture accompagneranno le immagini per spiegare cosa sta accadendo.

L’obiettivo è quello di offrire ai veneziani e al mondo un panorama il più ampio possibile su una problematica di estrema complessità e delicatezza, su cui la comunità nazionale e internazionale di sta confrontando da mesi: da un lato chi si batte per la salvaguardia dell’ambiente, della sicurezza di una delle più belle città al mondo; dall’altro chi vuole difendere innanzitutto l’economia di un settore strategico per la sopravvivenza della città stessa, con centinaia di posti di lavoro a rischio.

Si tratta di una mostra itinerante che toccherà anche altre città Italiane: sono già in corso contatti per Milano e Genova, mentre l’Ordine nazionale dei giornalisti ha deciso di ospitare le fotografie sulle Grandi Navi in occasione della prossima inaugurazione della nuova sede romana, alla cui cerimonia è prevista anche la presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
“Un’operazione giornalistica capace di raccontare più di mille parole – spiega il presidente dell’Ordine dei giornalisti del Veneto, Gianluca Amadori – di suscitare emozioni; di illustrare le diverse posizioni, gli interessi contrapposti in gioco; di aiutare a capire, a farsi un’opinione. La più completa ed esaustiva possibile”.

E’ disponibile anche una pagine Facebook:
https://www.facebook.com/events/1898347620390442/1898499880375216/

Comunicato stampa dell’Ordine dei Goornalisto di Venezia