Cambiamenti climatici

Domenica al Morion appuntamento con Marica Di Pierri #ClimateChaos

Domenica prossima, 31 gennaio, sempre alle 16 e sempre al Laboratorio Morion, continuano le lezioni della scuola #ClimateChaos. Questa volta parliamo dei “Cambiamenti climatici nell’agenda internazionale. Allarmi della scienza, soluzioni della governance e giustizia climatica”. Relatrice: Marica Di Pierri  dell’associazione A Sud.   Di seguito, le slide del’ultima lezione della nostra scuola tenuta dal meteorologo Luca Lombroso Oltre parigi #cop21 from ...

Leggi Articolo »

Apocalypse Now? Appuntamento con Luca Lombroso alla scuola #ClimateChange

Ricomincia la scuola di formazione sui cambiamento climatici #ClmateChaos. Prossimo apputamento domenica 24 gennaio alle ore 16 al laboratorio Morion di Venezia col metereologo Luca Lombroso sul tema Apocalypse Now? Una rotta percorribile verso una società sostenibile. Da tempo sappiamo che esiste un’emergenza climatica e che sono necessari interventi a livello globale e locale per arrestare l’apocalisse che si sta preparando. ...

Leggi Articolo »

Parigi, il vertice è finito. Adesso cominciamo a fare sul serio

Si spengono i riflettori sulla Cop21. Il summit di Parigi è concluso e l’accordo firmato. Abbiamo salvato il mondo? No, naturalmente. Ma neppure ce lo aspettavamo. Non c’è, e non poteva starci dentro il documento conclusivo, la reale volontà dei Paesi industrializzati di avviarsi verso quella nuova forma di economia reale che, sola, potrebbe contenere l’aumento della temperature sotto i ...

Leggi Articolo »

Atlantidi prossime venture

di Samanta Di Fazio – « Innanzi a quella foce stretta che si chiama Colonne d’Ercole, c’era un’isola. E quest’isola era più grande della Libia e dell’Asia insieme, e da essa si poteva passare ad altre isole e da queste alla terraferma di fronte. […] In tempi posteriori […], essendo succeduti terremoti e cataclismi straordinari, nel volgere di un giorno e di ...

Leggi Articolo »

Parigi #COP21: gas serra e smog, facciamo chiarezza

di Luca Lombroso – Si è aperta a Parigi, con la “sessione ad alto livello” in cui sono intervenuti oltre 100 Capi di Stato la 21° Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, ormai a tutti nota come “COP 21”. È dunque la 21° volta che i 195 paesi del mondo, più l’Unione europea presente come organizzazione di Stati, firmatari della ...

Leggi Articolo »

Marcia mondiale per il clima. Venezia si mobilita

Domenica 29 Novembre, alla vigilia della 21° Conferenza delle Parti dell’Onu sul clima a Parigi, in tutto il mondo vi sarà una giornata di mobilitazione per chiedere di fermare il surriscaldamento del pianeta, provocato da attività umane insostenibili, principalmente dalla combustione di materie fossili (carbone, petrolio, gas). Siamo all’ultima chiamata utile, prima che i processi diventino irreversibili con conseguenze catastrofiche: ...

Leggi Articolo »

Democrazia climatica tra pinguini stanchi ed orsi impagliati. La Scuola #ClimateChaos

“Se pianti un ramo, cresce una pianta” il Corano “Cambiano i venti, si riduce la neve, la fauna marina è a rischio, e ancora ci decantano il pollice opponibile” Lercio Orsi polari impagliati. Qui, sulla costa che guarda verso il mar Artico dell’Islanda dove si gela anche in estate, tutti i musei ne espongono uno. In quest’isola civile che è riuscita ...

Leggi Articolo »

Perché una scuola di formazione sui Cambiamenti Climatici ovvero: perché noi non possiamo sottometterci all’effetto Dunning-Kruger

Cominciamo con lo spiegare chi sono David Dunning e Justin Kruger. I signori in questione sono due ricercatori in psicologia della Cornell Unversity di New York che nel 2000 si sono aggiudicati il prestigioso premio Ignobel dedicato agli scienziati autori degli studi più… “originali” dell’anno. Dunning e il collega Kruger, infatti, sono riusciti a dimostrare con criteri sperimentali e clinici ...

Leggi Articolo »

“Scalda la lotta, non il clima”. Cop21: anche in Francia, comitati contro le grandi opere inutili e dannose

di Marina Nebbiolo – Francia.  Il Tribunale amministrativo di Nantes ha respinto i ricorsi contro  la costruzione dell’ aeroporto a Notre-Dame-des-Landes. I comitati che si oppongono alla distruzione ambientale provocata dal cantiere di un nuovo aeroporto e gli occupanti della “zad” (zone à défendre) che da cinque anni lottano insieme agli agricoltori ostili al progetto  continuano la mobilitazione *. Il ...

Leggi Articolo »