Venezia – Il comitato “No grandi navi” attraversa la città

Oggi, 17 Febbraio, il Comitato No Grandi Navi è di nuovo sceso tra le calli veneziane per contestare il passaggio dell’ennesima nave da crociera.
Sulla riva delle zattere con gazebi informativi, musica e scenografie carnevalesche centinaia di persone trampolieri e famiglie hanno atteso il passaggio della MSC Magnifica per ribadire il no a questi mostri del mare all’interno della laguna.
Le ragioni del comitato sono:
Le grandi navi inquinano: polveri sottili – ossido di azoto – biossido di zolfo e di carbonio – idrocarburi, ogni nave inquina come 14 mila automobili – Mestre è monitorata sempre, Venezia mai!!
Le grandi navi uccidono: studi statunitensi dimostrano che nel 2012 moriranno nel mondo 84 mila persone per fumi emessi dalle navi . Davanti a San Marco ne passano 2000 all’anno, Venezia ha il primato in Italia di tumori ai polmoni.
Le grandi navi danneggiano: i risucchi e le pressioni causate dallo spostamento di migliaia di tonnellate d’acqua minano rive e fondamenta, case e monumenti. Esistono rischi reali di incidenti e attentati in Bacino San Marco.
Le grandi navi distruggono: un secolo di incauta portualità ha condannato la laguna a diventare un braccio di mare e ora Comune e Porto vogliono portare il Canale dei Petroli nel cuore della città scavando per le grandi navi ancora un enorme canale che lo congiunga alla Marittima.
Le grandi navi non portano ricchezza: incrementano i guadagni di quanti già ora si arricchiscono con il turismo ma impoveriscono la città di residenti e servizi. Strumentalmente nessuno prende in considerazione gli enormi e reali costi ambientali, sanitari, sociali e manutentivi.
Dopo il passaggio della nave da crociera il presidio si è trasformato in un corteo che ha attraversato la città, con musica e una nave in miniatura. Dalle zattere passando per il ponte dell’Accademia, sostando sotto il Comune, ponte di Rialto e fermandosi in campo San polo, tra lo sguardo incuriosito dei turisti e l’approvazione dei cittadini, che in molti si sono uniti al corteo.
Il comitato continuerà in questa lotta per salvare Venezia.
Fuori le grandi navi dalla laguna!
Laguna bene comune

Links utili:
Comitato No Grandi navi su FB