Tag Archivi: Venezia

Come il traffico acqueo sta distruggendo Venezia. L’ultimo libro di Giannandrea Mencini

Migliaia di barche ogni giorno transitano in laguna e attraverso i rii di Venezia. Sono sempre più grandi, sempre con motori più potenti, sempre più indisciplinate. Il traffico acqueo uccide Venezia. Lo fa quasi in sordina, piano piano ma con grande continuità e non tutti hanno capito che il moto ondoso è diventato un problema di preminente interesse per la ...

Leggi Articolo »

Invito alla Manifestazione del 17 Maggio a Roma…per la difesa dei Beni Comuni

Per sabato 17 maggio il Forum italiano dei movimenti per l'Acqua ha indetto una manifestazione nazionale a Roma in difesa dei beni comuni. Come No Grandi Navi di Venezia abbiamo da subito aderito e invitiamo a partecipare alla giornata di mobilitazione, costruendo insieme un’unica significativa partecipazione dal Veneto, i comitati dell’acqua, i movimenti che si battono contro le grandi opere e a difesa dei beni comuni, le associazioni e i gruppi di tutta la nostra Regione.

Leggi Articolo »

30 novembre – Marea anomala a Venezia

Chissà se i progettisti del Mose, il sistema di dighe mobili che dovrebbe salvare Venezia dall’acqua alta, hanno previsto un qualche dispositivo per gli eventi davvero eccezionali… Già, perché il prossimo 30 novembre, si preannuncia una marea strana, per dimensioni e per natura. Stavolta arriverà dalla terraferma, invece che dal mare, e sarà fatta di persone, tante persone, la cui ...

Leggi Articolo »

Caccia: “Anche l’ombra della mafia, sul Mose e sul Consorzio Venezia Nuova”

Era noto come “l’uomo delle cerniere del Mose”, quel Mauro Scaramuzza, amministratore delegato della Fip di Padova, arrestato ieri dai carabinieri assieme a Gioacchino Francesco La Rocca, figlio del capomafia “Ciccio” La Rocca, nell’ambito dell’inchiesta per la cosiddetta “variante Caltagirone”. Un “uomo cerniera” in tutti i sensi, considerato che se la ricostruzione della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania ...

Leggi Articolo »

Con pentole, mestoli e coperchi: tutti alle Zattere per difendere la nostra laguna

Quando passerà la prima nave, verso le 16, saremo tutti là, sulla riva delle Zattere, per salutarla con pentole, mestoli e coperchi. Un rumoroso comitato d’accoglienza per far capite a tutti che Venezia non rimane passiva davanti all’invasione di una “flotta di guerra” che porta solo inquinamento e devastazione ambientale. Una città come la nostra, dall’equilibrio fragilissimo, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità, ...

Leggi Articolo »

Il giorno dell’assalto

Sabato prossimo, 21 settembre, non sarà un giorno come gli altri per Venezia. In Marittima sono attese 771.987 tonnellate di ferro galleggianti. Sarà il giorno dell’assalto, dell’inquinamento da polveri sottili e ossidi di azoto, della distruzione dei fondali, delle onde anomale (con che coraggio i vigili multeranno i barchini perché tirano a manetta in Bacino?) Sarà il giorno del “via ...

Leggi Articolo »

Una tangenziale per la Giudecca

A luglio, quando è stata avanzata per la prima volta, l’idea di realizzare una tangenziale d’acqua per Grandi Navi proprio a ridosso della Giudecca sembrava uno scherzo. Ed invece, la proposta avanzata dal deputato di Scelta Civica Enrico Zanetti sta prendendo corpo e sarà uno dei quattro progetti alternativi al passaggio in Bacino in discussione. In altre parole, la tangenziale ...

Leggi Articolo »

La laguna dei pesci morti

Che ci fosse qualcosa di sbagliato in laguna lo si capiva sin dal ponte della Libertà. Neppure l’impianto di condizionamento dei treni e degli autobus stracarichi che portavano a Santa Lucia il popolo del Redentore, riusciva a porre barriera all’odore nauseabondo che saliva dalle acque. Non era la consueta “spussa da freschin” cui i veneziani sono geneticamente avvezzi. E neppure ...

Leggi Articolo »

Grandi opere e malaffare a Venezia: arrestato Giovanni Mazzacurati, il padre del Mose

Trent’anni alla guida del Consorzio Venezia Nuova con libero accesso alle “stanze che contano” di ministri, presidenti e assessori regionali. Trent’anni da imprenditore di successo a collezionare medaglie e cavalierati. Trent’anni da protagonista della “politica del fare” tutta incentrata sull’economia delle Grandi Opere, per ritrovarsi una bella mattina d’estate agli arresti. Una uscita di scena quantomeno poco elegante questa di ...

Leggi Articolo »

Par tera e par mar! Venezia ha detto no alle Grandi Navi

E hanno anche il coraggio di chiamarle “navi”. Veri e propri villaggi turistici galleggianti che col mare non hanno niente a che fare se non quello di muoversi sopra come fosse una autostrada costruite solo per loro. Grandhotel alti come grattacieli “dotati di ogni confort” – come non mancano mai di specificare i depliant delle agenzie – come piscine, saune, ...

Leggi Articolo »