Archivi Autore: Riccardo Bottazzo

Riccardo Bottazzo
Sono un giornalista professionista, direttore di EcoMagazine. Mi ostino a vivere a Venezia e mi occupo di ambiente e di movimenti dal basso. E poi tante altre cose ancora...

Il luogo più inquinato del mondo? Il ponte di una nave da crociera!

E poi c’è chi va in crociera per “respirare aria buona”! Tutto il contrario, invece. Lo testimonia una ricerca condotta dai tecnici del Nabu (Naturschutzbund Deutschland), una delle maggiori organizzazioni ambientaliste tedesche, e diffusa in Italia dall’associazione Cittadini per l’Aria.  Sul ponte passeggeri di una comune nave da crociera sono presenti concentrazioni di microparticelle fino a 200 volte superiori ai ...

Leggi Articolo »

Manifestazione regionale per la difesa dei territori dalle grande opere e dalle servitù militari

Il ritrovo è alle 15.30 in Piazza Matteotti e il corteo passerà passerà per Viale Giuriolo, Viale Margherita, toccando l’ecomostro di Borgo Berga, proseguirà poi verso l’Eretenia, tornerà in centro storico passando per Piazza delle Poste e si concluderà in Piazza Castello. Da circa due mesi, nella provincia di Vicenza, abbiamo dato vita alla campagna #vicenzasisolleva, un percorso fatto da ...

Leggi Articolo »

Mobilitazione antismog

SABATO 14 GENNAIO ORE 11.30 PIAZZALE PARMESAN MARGHERA MOBILITAZIONE ANTISMOG DI COMITATI E ASSOCIAZIONI Da mesi una cappa impressionante di smog ammorba l’aria della Pianura Padana, una delle regioni più inquinate del mondo! Particolarmente grave è la situazione in Veneto e nell’area metropolitana di Venezia. I livelli di polveri sottili e ultrasottili (PM10 e PM 2,5) registrano continui sforamenti dei ...

Leggi Articolo »

Respiriamo aria pericolosa per la salute umana! La salsola scrive al sindaco di Venezia

Il Gruppo per la salvaguardia dell’ambiente “La Salsola”, esattamente come un anno fa, ritorna a scrivere al Sindaco di Venezia quale autorità sanitaria comunale responsabile per denunciare l’insopportabile pessima qualità dell’aria causata dalla presenza elevata non solo di polveri sottili, ma anche di altre sostanze pericolosissime per la salute umana. L’incapacità a predisporre ed attuare un serio, scientifico e determinato ...

Leggi Articolo »

Guerre per il petrolio e petrolio per le guerre

I cambiamenti climatici generano guerre. E le guerre generano i cambiamenti climatici. Facciamo le guerre per i combustibili fossili e consumiamo combustibili fossili per fare le guerre. Ci siamo mai chiesti quanto costa un carro armato in termini di emissioni di Co2? Quante emissioni serra porta con sé un bombardamento?  D’accordo, di fronte a tragedie come quella di Aleppo, tentare ...

Leggi Articolo »

Giù le mani dai Parchi: fuori la caccia dai Colli Euganei e dai Lessini

di Luigi Lazzaro * – In Veneto c’è chi tenta l’ennesimo colpo di mano ai danni di ambiente e natura protetta. Il consigliere Berlato, e con lui Valdegamberi contro i Lessini, non smentisce la sua vocazione filo venatoria e nell’indifferenza di un Presidente Luca Zaia che abdica al suo ruolo, ha presentato in Consiglio regionale un emendamento alla legge di stabilità che mira a ridurre di due terzi ...

Leggi Articolo »

I cacciatori nel parco. La Regione confeziona un bel regalo di Natale alla lobby degli “sparatutto”

Alla regia di questo ennesimo tentativo della Regione Veneto di smantellare le – poche – aree protette del Veneto per trasformarle in riserve di caccia per gli amici degli amici, c’è ancora lui: il consigliere Sergio Berlato, eletto nelle liste di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale. Sotto tiro, è proprio il caso di dirlo, c’è il parco dei Colli Euganei. ...

Leggi Articolo »

Referendum costituzionale, ecco perché gli ambientalisti devono votare NO

Non è solo sul futuro del bicameralismo paritario, che saremo chiamati a decidere domenica 4 dicembre. La revisione del Titolo V della Costituzione nasconde un tentativo – vergognosamente mascherato sotto il velo della “riduzione del numero dei parlamentari” e del “contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni”, che si legge nel quesito referendario – di espropriare democrazia ai territori per ...

Leggi Articolo »

No alla Valdastico Nord. Una assemblea per difendere l’ambiente

Giovedì 20 ottobre 2016 a Chiuppano, 150 persone hanno partecipato all’assemblea pubblica contro la A31 Valdastico Nord. Negli ultimi quarant’anni i riflettori sull’autostrada si sono accesi e spenti più volte, dando alternativamente per imminente, o abbandonata, la sua realizzazione; recentemente, il via libera del Cipe al corridoio tra valle dell’Astico e Valsugana, assieme al parere favorevole di Trento a patto che ...

Leggi Articolo »

Monselice si ribella! No alla trasformazione del cementificio in inceneritore

Mille, duemila, tremila… o i soliti 15? Ognuno avrà i suoi numeri e le sue interpretazioni. Cosa certa è che si trattato di  un corteo bello, colorato, partecipato, determinato, un po’ come lo avevamo pensato e auspicato. Solo l’impegno di tantissime persone ha permesso di giungere a questo importante risultato, capace di segnare un passaggio storico nella difesa della salute ...

Leggi Articolo »