News

Una legge regionale per gli alberi

Gli alberi giocano un ruolo importante nell’ecosistema delle città rimuovendo tonnellate di anidride carbonica, le cancerogene PM10 e PM2.5 e altri inquinanti, e d’estate abbassano la temperatura sempre più calda e tropicale.  Padova, con i suoi 0.2 alberi  per abitante e il 2.6 % di superficie verde, ha la stessa percentuale di verde di Mumbay, un paese in via di ...

Leggi Articolo »

Comitati territoriali per lo sciopero sociale

12 Dicembre: Appello dei comitati territoriali per lo sciopero sociale Parlare oggi di ecologia non significa, come si pensava un tempo, semplicemente conservare quanto più possibile degli ecosistemi o salvare qualche esemplare di panda o di orso polare. Il sistema in cui viviamo non garantisce la salvaguardia di alcunché, nemmeno della specie umana. Esso è costituito in modo da perpetrare ...

Leggi Articolo »

Protesta anti-inquinamento e ogm ad Ospedaletto Euganeo davanti alla Veronesi

a cura del Comitato Lasciateci Respirare di Monselice – Si è svolto sabato 6 novembre ad Ospedaletto Euganeo la prevista manifestazione anti OGM e contro l’inquinamento del mangimificio Veronesi. Organizzata dal movimento Zero OGM e dal locale comitato dei cittadini contro i disagi denunciati, ha visto la partecipazione anche di numerosi cittadini, attivisti e comitati locali tra cui le delegazioni ...

Leggi Articolo »

All’Ilva arriva la “soluzione Alitalia”: privatizzare i profitti e statalizzare le perdite

Si è preso pure il plauso della Cgil, il presidente del consiglio Matteo Renzi quando ha annunciato, in una intervista a Repubblica, di voler “nazionalizzare” l’Ilva di Taranto. “Da lungo tempo diciamo che la siderurgia è un settore strategico per il nostro Paese – ha dichiarato la segretaria sindacale Susanna Camusso-. Non si può perderla, e questa è un’ottima ragione ...

Leggi Articolo »

Il sindaco di Padova fa cassa coi beni comuni. A due anni dalla fusione con HERA s.p.a. avanza il processo di privatizzazione del servizio idrico cittadino

BITONCI-ZANONATO, SINTONIA PERFETTA La pratica è ormai oliata, addirittura incoraggiata, meglio imposta dai vertici istituzionali. Il primo cittadino di Padova, Massimo Bitonci, annuncia l’intenzione di mettere sul mercato il 18,82% (vale a dire 13 e passa milioni di azioni, quelle escluse dal sindacato di blocco) del pacchetto azionario Hera di proprietà del Comune  (cioè nostra, di tutti i cittadini), dal ...

Leggi Articolo »

Discarica di Sant’Urbano: una variante tutt’altro che “migliorativa”

COME UN PROGETTO DI VARIANTE MIGLIORATIVA AL PIANO DI ADEGUAMENTO PUO’ DIVENTARE DI FATTO UN AMPLIAMENTO E ALLUNGAMENTO DELLA VITA DI UNA DISCARICA. a cura del comitato Lasciateci Respirare di Monselice – Di che cosa stiamo parlando? Della discarica tattica regionale di S. Urbano in provincia di Padova. Una breve cronistoria: La discarica di Sant’Urbano è attiva dal 1990 e occupa ...

Leggi Articolo »

Eternit. Tremila morti e nessun colpevole

Tremila morti e nessun colpevole. La sentenza della Cassazione sul caso Eternit è una vigliaccata bella e buona. Né più né meno di quella d’appello su Stefano Cucchi. Tutti omicidi coperti dallo Stato. Ieri mattina, con sentenza definitiva, la Corte ha assolto l’industriale svizzero Stephan Schmidheiny, precedentemente condannato a 18 anni per disastro ambientale. Come conseguenza sono state annullate tutte ...

Leggi Articolo »

Primo Convegno Internazionale contro l’Incenerimento dei Rifiuti nei Cementifici

Barletta, 8-9 novembre. La Sala Consiliare della città di Barletta, proprio di fianco lo storico Teatro Curci,è piena. A riempirla zerowasters italiani, attivisti contro l’incenerimento dei rifiuti da tutta Europa e cittadini della BAT provincia che, insieme, cercano di fare un’analisi di un fenomeno che, alla luce delle direttive dell’Unione Europea circa la costruzione e mantenimento in attività di impianti di incenerimento, ...

Leggi Articolo »

Mose: è tempo di fare luce anche sui “collaudi tecnici” milionari

La società è stata commissariata, alcuni ex presidenti sono finiti in galera, le inchieste hanno oramai accertato come la corruzione fosse usata a tutti i livelli in maniera sistematica ed i costi fatti costantemente lievitare per coprire tangenti e malversazioni. Eppure, in mezzo a tutta ‘sta merda, la macchina della propaganda non si arresta. Anzi. Il Consorzio Venezia Nuova continua ...

Leggi Articolo »