Cambiamenti climatici

Da Terni a Roma. The Climate Ride conclude la sua corsa di 700 chilometri a Forte Prenestino con Genuino Clandestino

Ultima tappa per la carovana The Climate Ride che comincia a fare i conti con la stanchezza. Da Terni a Roma sono più di 130 chilometri da percorrere, per di più lungo sterrati e strade secondarie. Le gambe, messe a dura prova nelle tappe precedenti, cominciano a diventar pesanti. Il cedimento di una catena e qualche errore nella scelta della ...

Leggi Articolo »

The Climate Ride sale gli Appennini

La carovana lascia la Romagna per un angolo di Toscana. Una tappa di avvicinamento a Roma, questa di oggi, 105 chilometri tra neve e dure salite. I ciclisti attaccano gli Appennini per raggiungere Pieve Santo Stefano. Partita da Ravenna di buona mattina, The Climate Ride percorre un lungo tratto pianeggiante, correndo tra boschetti di peschi e albicocchi in fiore. Da ...

Leggi Articolo »

Da Ferrara a Ravenna. The Climate Ride incontra le ragazze ed i ragazzi delle scuole emiliane

Vento, pioggia e freddo. Il tempo non è stato clemente con i ciclisti della carovana The Climate Ride. La bella giornata primaverile di ieri è solo un ricordo. I chilometri – una ottantina circa – da percorrere non erano proibitivi, e neppure il dislivello (40 metri), ma le condizioni meteorologiche, e soprattutto il forte vento, hanno trasformato quella che doveva ...

Leggi Articolo »

Da Venezia a Ferrara. The Climate Ride alla prima tappa verso Roma 23 marzo

Ciclisti in sella! The Climate Ride, la biciclettata per il clima, è partita nel migliore dei modi. Alla ventina di ciclisti saliti sulla loro “due ruote” a Venezia, si sono aggiunte, strada facendo, altre decine di corridori. Chi per fare da scorta nella loro città, chi per accompagnarli per qualche chilometro, chi per seguire tutta l’avventura sino a Roma, sino ...

Leggi Articolo »

Venerì 15 marzo: sciopero mondiale per il clima

“Skolstrejk för klimatet”. E’ cominciato tutto con un cartello in lingua svedese dove c’era scritto “sciopero della scuola per il clima” . Lo teneva in mano una ragazzina dalle trecce bionde affetta da sindrome di Asperger: Greta Thunberg. Ogni venerdì mattina, Greta andava a sedersi col suo cartello davanti al Riksdag, il parlamento svedese. All’inizio, non se la filava nessuno ...

Leggi Articolo »

Anche a Padova si è formato dal basso il gruppo locale di #FridaysForFuture

Rovesciare la logica della crescita illimitata e sviluppare azioni concrete per un sistema socio economico rispettoso dei vincoli ineludibili che la natura ci impone. È l’obiettivo che si è dato Fridays For Future, movimento globale nato dall’iniziativa di una sedicenne svedese che ha preso piede anche qui a Padova. Tutti in piazza il 15 marzo, alle 9.30 in Piazzale Stazione ...

Leggi Articolo »

Angry Animals all’attacco! Occupata e sanzionata la raffineria Eni di PortoMarghera

I fossili vanno lasciati sottoterra. Lo affermano i climatologi, lo hanno tradotto in pratica le attiviste e gli attivisti dei centri sociali del nord est che, questa mattina presto, hanno bloccato la raffineria dell’Eni di Marghera. Tute bianche e maschere da “angry animals” – già utilizzata in altre azioni ambientaliste, un centinaio di ragazze e ragazzi ha pacificamente chiuso i ...

Leggi Articolo »

The climate ride. In bicicletta da Venezia a Roma per partecipare alla marcia per il clima del 23 marzo

Tutto è cominciato a Copenaghen nel 2014, in occasione della presentazione del quinto rapporto dell’Ipcc sullo stato della lotta mondiale ai cambiamenti climatici.  Un variegato gruppo formato da ambientalisti, ciclisti del Pedale Veneziano o di altri sodalizi, cicloviaggiatori e attivisti della Fiab – la federazione italiana degli amici della bicicletta – si sono riuniti sotto la sigla RideWithUs ed hanno ...

Leggi Articolo »

Cosa c’è dietro il nostro odio per la plastica?

La plastica inquina. Siamo tutti d’accordo. Sporca i mari, avvelena i pesci e, se bruciata, ammorba l’aria. E siamo d’accordo anche qua. Ma come mai ce ne siamo accorti solo negli ultimi anni? E bastano una politica di buone pratiche, come il recupero, il riutilizzo e la differenziata, a risolvere il problema? O, piuttosto, questa è solo un palliativo perché ...

Leggi Articolo »