Archivi Autore: Riccardo Bottazzo

Riccardo Bottazzo
Sono un giornalista professionista, direttore di EcoMagazine. Mi ostino a vivere a Venezia e mi occupo di ambiente e di movimenti dal basso. E poi tante altre cose ancora...

Difendere la ferrovia. Nasce il comitato Si Reg

Sabato 22 marzo in Stazione dei treni di Ponte Nelle Alpi (BL) si è costituito il Comitato popolare “SI REG – per il passaggio a Nord Est”. Obiettivo: difendere la tratta ferroviaria Ponte/Calalzo dalla chiusura definitiva e lottare per il suo prolungamento verso Cortina e Dobbiaco. Un comitato che ha già ricevuto l’adesione di una settantina di persone delle oltre cento presenti che hanno ...

Leggi Articolo »

La Francia vieta il mais Ogm. L’Italia no e va verso la deregulation

Casomai qualcuno non lo avesse capito, è tutta questione di volontà politica. La Francia lo ha fatto. Invocando la nota “clausola di salvaguardia”, che consente ai Governi di impedire la commercializzazione di tutto ciò di cui non sia stata scientificamente garantita la salubrità, i nostri cugini d’Oltralpe hanno vietato la semina di mais geneticamente modificato nel suo territorio. L’Italia no. ...

Leggi Articolo »

Rifiuti zero: qui ed ora!

A TUTTE LE ORGANIZZAZIONI ADERENTI ALLA CAMPAGNA LEGGE RIFIUTI ZERO vi informiamo che sabato l’assemblea nazionale a Napoli ha unanimemente sposato la nuova Campagna “Legge Rifiuti Zero: QUI, ORA !! ” cosi come proposta dalla segreteria nazionale e condivisa dal Coordinamento nazionale del 15 febbraio a Roma, quale elemento di supporto e di attuazione in coerenza con alcuni dei principi contenuti ...

Leggi Articolo »

Sulla Romea Commerciale si gioca al massacro

di Roberto Trevisan – In queste settimane assistiamo ad un dibattito fuorviante e pieno di opacità legato al futuro dell’autostrada Mestre-Orte. Alla coerente richiesta delle comunità locali che, dal Lazio al Veneto, chiedono al governo il ritiro in toto del progetto di questa grande opera viaria,base per una coraggiosa apertura di un tavolo conflittuale con la regione Veneto e governo, ...

Leggi Articolo »

Grande partecipazione alla conferenza sui mari

Si è tenuta ieri sera nella Sala Anziani di Palazzo Moroni, per l’occasione gremita di pubblico, la conferenza “I vestiti nuovi dell’imperatore: miti, fatti e misfatti nel mare”, organizzata da Salviamo il Paesaggio Area Ovest Padova e LAV Padova, in collaborazione con Lipu, WWF, PaesaggioVeneto, Bluscienza, Movimento per la Decrescita Felice, Diversamente Bio, la partecipazione di Sea Shepherd Conservation Society ...

Leggi Articolo »

Corsi e ricorsi. Un incontro pubblico per denunciare lo sfruttamento della Piave

Meno del 10 per cento dei corsi d’acqua alpini mantiene oggi caratteristiche di naturalità. Su queste acque si progettano ancora centinaia di impianti idroelettrici che beneficiano di incentivi statali recuperati nelle bollette a nostro carico; cave e prelievi irrigui sconvolgono il medio e il basso corso del fiume. Comunità locali, associazioni, cittadini da anni chiedono la tutela del Piave nel ...

Leggi Articolo »

Coltiva e condividi! Per una libera circolazione delle sementi

di Maria Fiano – Il fagiolo Bonel di Fonzaso, il Gialet della valbelluna, la zucca santa e il Mais Sponcio sono in partenza per Bruxelles. E in buona compagnia. Quattro eccellenze della biodiversità bellunese sono state, infatti, inviate  dal Gruppo ColtivaCondividendo al Parlamento e alla Commissione della Comunità Europea, insieme a migliaia di altri semi selezionati da contadini, da associazioni, ...

Leggi Articolo »

Altro che “energia rinnovabile”! Le centrali a biomasse sono un affare solo per chi le fa!

L’energia prodotta da impianti a biomassa o biogas possiamo definirla energia da fonte rinnovabile?Stando a quello che dice il prof. Gianni Tamino sicuramente no “si può parlare di fonti rinnovabili solo se nel territorio di origine e nel tempo di utilizzo quanto consumato si ripristina” Ciò vale per l’energia solare, eolica e idrica, ma non si applica totalmente alle biomasse ...

Leggi Articolo »

Padova. L’insostenibile peso del cemento. Lettera aperta di Luisa Calimani

Alle Associazione e Comitati La prossima settimana  si riunirà la CONFERENZA DEI SERVIZI ovvero per precisione, la conferenza istruttoria-decisoria che approverà il PAT di Padova a 5 anni dalla sua adozione. La scelta antidemocratica della copianificazione (fra Comune, Provincia e Regione) compiuta dal Comune, prevede ai sensi della Legge Regionale 11, che, per accelerare i tempi di approvazione del Piano, non si passi in Consiglio ...

Leggi Articolo »