Archivi Autore: Riccardo Bottazzo

Riccardo Bottazzo
Sono un giornalista professionista, direttore di EcoMagazine. Mi ostino a vivere a Venezia e mi occupo di ambiente e di movimenti dal basso. E poi tante altre cose ancora...

Perché abbiamo occupato il red carpet di venezia in nome dell’ambiente

Lo avevano annunciato sin dall’inizio, i giovani del Climate Camp. Come si usa adesso, ne avevano fatto pure un hashtag: #wewanttheredcarpet. Noi vogliamo il tappeto rosso. Il tappeto in questione è quello conduce all’elegante sala delle premiazioni della Mostra del Cinema di Venezia. Quello riservato ai grandi divi dello schermo che fanno passerella tra fan scatenati a chiedere autografi e ...

Leggi Articolo »

Il 27 settembre ci sarà il 3° Sciopero Globale per il Clima

Venerdì 27 settembre in tutto il mondo si terrà il 3° Sciopero Globale per il Clima, organizzato dal movimento Fridays for Future. Numerose le mobilitazioni anche in Italia. di Lorenzo Pasqualini – Si terrà il prossimo venerdì 27 settembre, in tutto il mondo, il 3° Sciopero Globale per il Clima, organizzato dal movimento Fridays for Future. Come nei mesi scorsi, ...

Leggi Articolo »

Via la plastica dai canali di Venezia!

Il Comune di Venezia pubblicizza “Plastic-free Venice” mentre continua ad inquinare i canali e la Laguna infiggendo migliaia di pali di plastica. Questa perpetuata proliferazione abusiva di palificazioni di plastica ha prodotto l’inquinamento dell’ambiente acquatico lagunare a causa dei composti chimici tossico nocivi e cancerogeni contenuti in questo tipo di palificazioni sintetiche. Esiste una green technology autorizzato per la Laguna ...

Leggi Articolo »

A Venezia si apre il primo Climate Camp internazionale. Dibattiti e strategie per difendere il pianeta Terra

Quattro giorni di incontri per approfondire le cause economiche e sociali che stanno alla base dei cambiamenti climatici. Quattro giorni per discutere e mettere assieme le strategie per contrastarli e fermare il preoccupante trend di riscaldamento del pianeta. Il primo Climate Camp internazionale organizzato dalle ragazze e dai ragazzi di Fridays For Future e dalle attiviste e dagli attivisti del ...

Leggi Articolo »

Il Brasile mette all’asta 29.300 km2 di licenze petrolifere dove ci sono barriere coralline protette

Particolarmente a rischio i coralli e le mangrovie della Região dos Abrolhos dove si fermò Darwin Il 20 agosto, mentre il mondo guardava finalmente preoccupato all’Amazzonia in fiamme. Conexão-Abrolhos, uno coalizione formata da alcune delle principali associazioni brasiliane – Conservação Internacional (CI-Brasil), Oceana no Brasil, Rare, SOS Mata Atlântica e Wwf Brasil – che si occupano di salvaguardia del mare, ...

Leggi Articolo »

Consapevoli e incoscienti

di Guido Viale – “Un decennio perduto. Tra il 2020 e il 2030 i policy-maker mondiali sottovalutano clamorosamente i rischi del climate change, perdendo l’ultima occasione per mobilitare tutte le risorse tecnologiche ed economiche disponibili verso un unico obiettivo: costruire un’economia a zero emissioni cercando di abbattere i livelli di CO2, per avere una possibilità realistica di mantenere il riscaldamento globale ben al di ...

Leggi Articolo »

Cronache di ghiaccio e di fuoco. La Siberia brucia, il nostro pianeta brucia e a qualcuno va bene così

La nostra casa è in fiamme. Letteralmente. In questi ultimi due mesi, che passeranno alla storia come il giugno e il luglio più caldi della storia del pianeta Terra, se ne andata in fumo una area più vasta del Portogallo: più di 100 mila chilometri quadrati. Anche di più, a dare retta alla sezione russa Greenpeace che afferma senza peli sulla ...

Leggi Articolo »

20 luglio – Stop VelEni! Giornata per il mare, fuori dal fossile

Basta vel-Eni! “Se credete ora  Che tutto sia come prima  Perché avete votato ancora  La sicurezza, la disciplina  Convinti di allontanare  La paura di cambiare V erremo ancora alle vostre porte  E grideremo ancora più forte  Per quanto voi vi crediate assolti  Siete per sempre coinvolti”  Fabrizio De Andrè In nome della giustizia climatica e contro le grandi opere inutili ...

Leggi Articolo »

“No a false informazioni sul clima”. La lettera del fisico Roberto Buizza

Al Presidente della Repubblica Al Presidente del Senato Al Presidente della Camera dei Deputati Al Presidente del Consiglio dei Ministri 7 luglio 2019 IL RISCALDAMENTO GLOBALE È DI ORIGINE ANTROPICA È urgente e fondamentale affrontare e risolvere il problema dei cambiamenti climatici. Chiediamo che l’Italia segua l’esempio di molti paesi Europei, e decida di agire sui processi produttivi ed il ...

Leggi Articolo »

Una lettera aperta per dire no alle false informazioni sul clima

“No alle false informazioni sul clima. Il riscaldamento globale è di origine antropica”: questo il titolo della lettera aperta firmata da oltre 200 scienziati indirizzata alle alte cariche dello stato, per chiedere l’azzeramento delle emissioni di CO2 entro il 2050. di Lorenzo Pasqualini – Ha raccolto già oltre duecento adesioni da parte di scienziati ed intellettuali italiani, la lettera aperta promossa ...

Leggi Articolo »